Anche quest’anno proseguiamo con il nostro laboratorio per l’analisi dell’alimentazione di Falco Pellegrino!

Il materiale è stato raccolto durante la stagione riproduttiva (Maggio-Giugno) 2016, in 7 nidi della Sicilia nord-occidentale e centrale.

I resti comprendono borre (rigurgiti di materiale non digerito),ossa e penne: questi vengono separati in base al tipo, manipolati, comparati con la collezione di confronto e infine riconosciuti, a livello di specie quando possibile.

cam06051

borre.png
1.Separazione dei resti in ossa,penne e borre

img_1929

img_8118
2.Apertura delle borre
img_1931
3.Comparazione con la collezione di confronto
img_8117
4.Identificazione delle penne

cam06056

cam06041
5.Identificazione dei resti ossei
img_8124
6.Catalogazione del materiale

Ecco i risultati finora ottenuti dal campionamento e dall’analisi relativi al 2014 e 2015,presentati al Convegno Italiano di Ornitologia 2015 e pubblicati sulla Rivista CISO Avocetta:

Fattori che influiscono sulla dieta del Pellegrino in Italia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...